Showcase

  • Università IUAV
Università di Venezia sceglie il cloud

L’Università Iuav di Venezia sceglie il cloud AWS

L'Università Iuav di Venezia, in collaborazione con Interact e AWS, ha implementato una piattaforma di Regia Video Streaming super potenziata, grazie ai servizi Cloud Computing di Amazon Web Services.

Esigenze

L'Università aveva infatti la necessità di implementare la tecnologia Wirecast per la diretta di eventi universitari, su una piattaforma di Regia Video e Live Streaming, con una potenza di calcolo e di Elaborazione Grafica (GPU) che consentisse la connessione con decine di fonti Video provenienti da più Telecamere IP ed essere in grado di gestire adeguatamente la regia di tutte le fonti, disponendo di tutte le potenzialità necessarie per l'elaborazione grafica e la gestione di effetti Video e MotionFx.

La creazione di questa piattaforma, sui servizi Cloud Amazon Web Services, ha permesso di sorpassare i limiti fisici dell'Hardware e dei processori grafici e sviluppare una soluzione altamente performante con un'ampia capacità per sostenere il carico di calcolo ed elaborazione Grafica necessari.

Da ora è possibile lanciare On Demand una WorkStation ad alta efficienza Grafica con software di Video Editing Live garantendo altissime prestazioni a costi limitati al solo effettivo utilizzo.

Realizzazione

Amazon Web Services e Interact hanno collaborato con il responsabile del servizio Tecnico della IUAV nella ricerca e l'analisi di fattibilità relative alla possibilità di mandare in esecuzione l'applicazione Wirecast su una istanza AWS con dotazione di GPU multiple.

Un progetto, senza precedenti che ambiva alla realizzazione di una soluzione Cloud equivalente all'ambiente on premises, senza alcuna documentazione o best practice a supporto.

Il nostro staff tecnico specializzato ha realizzato un'infrastruttura ad hoc per gli obiettivi e le esigenze richieste, implementando un server virtuale di Amazon su Cloud AWS(EC2), collegato ad uno storage (S3) e ad un servizio di monitoraggio dei servizi (Cloud Watch).

È stata scelta un'istanza EC2 G2.8xlarge con sistema operativo Microsoft Windows Server 2012, ad alte prestazioni grafiche, caratterizzata da 4 schede grafiche GPU configurabili in un ambiente Windows grazie ai driver nvidia grid k520.

La configurazione dei driver delle schede GPU ha richiesto una particolare attenzione ed un'ottima conoscenza delle complessità relative all'uso di tecnologie di questo tipo. Inoltre, per l'installazione dell'applicazione Wirecast è stato necessario un fine tuning finalizzato alla gestione della compatibilità delle schede GPU con l'applicazione.

Questa configurazione offerta soddisfare tutte le caratteristiche, replicando in cloud una vera e propria WorkStation, con Storage S3 annesso per il deposito di contenuti, e Amazon Glacier per lo stoccaggio dei file in modalità "near available", specifico per la conservazione dei backup.

Il Proof Of Concept (POC) avviato con IUAVha richiesto le seguenti fasi di realizzazione:

  1. Creazione della VPC per il POC e l'avvio degli EC2 GPU (g2.8xlarge) su macchina Windows (4x GPU, ​32​ x CPU, ​60​GB RAM) tramite Sysop;
  2. Installazione dell'applicativo Wirecast sulla macchina;
  3. Configurazione di un disco S3 e collegamento del servizio Glacier per lo storing dei contenuti;
  4. Configurazione di un servizio Cloud watch per la verifica e il monitoraggio della macchina e dei servizi collegati;
  5. Creazione delle sorgenti Live Stream nei laboratori Interact per testare le funzionalità dell'applicativo Wirecast e per simulare una situazione di utilizzo reale da parte degli utenti;
  6. Rilascio della piattaforma all'Università per i test per la configurazione delle sorgenti e il media server.

Obiettivi raggiunti

La soluzione realizzata, ha dimostrato la massima efficienza e la piena soddisfazione degli utilizzatori, grazie alla combinazione di un'alta prestazione a costi limitati.

Grazie a tale progetto ora è possibile implementare innumerevoli servizi innovativi per la creazione di contenuti audiovisivi quali tutorial, video lezioni o diretta di eventi universitari, sfruttando gli innumerevoli benefici del Cloud Computing di AWS quali:

  • Costi di gestione dell'infrastruttura tecnologica minori, in quanto le stesse caratteristiche su macchine fisiche richiederebbero investimenti iniziali e di manutenzione di gran lunga maggiori.
  • Schedulabilità, in quanto le macchine On Demand possono essere accese e spente in base al loro effettivo utilizzo, riducendo così in modo radicale i costi di consumo.
  • Scalabilità, ovvero all'aumentare dell'esigenza di potenza di calcolo è sufficiente ampliare le capacità del sistema. L'aggiunta di risorse è molto più semplice dal punto di vista sistemistico rispetto alle macchine fisiche.
  • Sicurezza rispetto all'integrità dei dati, grazie ad un sistema efficiente di backup dei dati e dell'intera macchina (AMI), oltre alla sicurezza rispetto alle problematiche derivanti da eventuali attacchi informatici e infezioni da malware.

SCOPRI aCloud Powered by Amazon Web Services

Bookmark and Share